Allende_fumetto

La novella grafica “Gli anni di Allende” di Carlos Reyes e Rodrigo Elgueta ha vinto il Premio Liberi di Scrivere Award. È la prima volta che Edicola vince un premio e ne siamo ancora più orgogliosi perché a candidarlo e a votarlo sono stati i lettori. Qui vi raccontiamo perché – secondo noi – questa è una storia che tutti dovrebbero conoscere.

Proprio ieri abbiamo visitato Isla Negra, la casa che il poeta Pablo Neruda comprò nel 1937 e ristrutturò insieme alla terza moglie Matilde Urrutia, rendendola lo specchio del proprio immaginario poetico. Fu in questa casa affacciata sul mare, che nella forma e negli arredamenti, ricorda una nave, che il poeta ricevette la notizia del colpo di Stato di Pinochet. Era l’11 settembre del 1973. Pochi giorni dopo, già gravemente malato, Neruda fu trasportato all’ospedale di Santiago, dove morì il 23 settembre, in circostanze tuttora controverse. La casa di Isla Negra fu sequestrata e in parte distrutta dalla furia dei militari.

Questa mattina, mentre avevamo ancora negli occhi l’eleganza di quelle stanze, la bellezza di quegli oggetti e l’incanto di quel mare, è arrivata la notizia che stavamo aspettando: il libro “Gli anni di Allende” di Carlos Reyes e Rodrigo Elgueta, pubblicato da Edicola a maggio 2016, ha vinto il Premio Liberi di Scrivere Award. È la prima volta che un libro di Edicola vince un premio letterario. Ne siamo ancora più orgogliosi perché a candidarlo e a votarlo sono stati i lettori.

Copertina Allende OK.web

Abbiamo scelto di vivere la nostra vita tra Italia e Cile e di “usare” i libri per traghettare di qua e di là dall’Oceano le storie di questi due paesi. Uno dei capitoli più appassionanti della storia del Cile,  delle sue passioni e delle sue contraddizioni, è custodito proprio nelle pagine a fumetti de “Gli anni di Allende”. Un libro che è già stato apprezzato da tantissime persone di tutte le età: insegnanti che vogliono mettere una pezza ai libri di scuola, poco aggiornati sulla storia moderna, simpatizzanti e detrattori politici, persone che canticchiando gli Inti-Illimani ricordano quegli anni con nostalgia, giovani lettori che non sapevano fosse esistito un altro 11 settembre prima delle Torri Gemelle. Appassionati di fumetti, di storia, di spionaggio, di cinema e di folklore. Ci piace pensare che “Gli anni di Allende” sia un libro per tutti. O almeno per tutti quelli che vogliono essere consapevoli di ciò che li circonda se è vero, come ha scritto il giornalista Gennaro Carotenuto, che il mondo in cui viviamo oggi è nato proprio l’11 settembre 1973.

Scopri di più su GLI ANNI DI ALLENDE

Written by Edicola