“C’è solo un piccolo dettaglio che offusca il racconto di mia nonna,
un buco nero che minaccia di ingoiare la veridicità dell’intera scena.
La cerimonia della luce si svolse nel 1883, esattamente venticinque anni prima che lei,
la bambina bionda, la donna senza ombelico, mia nonna, la protagonista della scena narrata, nascesse”.

Dopo Space Invaders, pubblicato nel 2015 da Edicola, l’autrice cilena prosegue nel suo affascinante percorso dedicato alla memoria, aggiungendo un nuovo tassello a quello che è stato definito “uno dei progetti più significativi della letteratura contemporanea in lingua spagnola”. In un continuo salto tra passato e presente, finzione e realtà, Nona Fernández costruisce la sua personale genealogia della luce, facendo di Chilean Electric, premiato nel 2016 come miglior romanzo pubblicato in Cile, un vero e proprio segnale luminoso nella temibile oscurità di un’epoca recente. Dal 12 al 16 maggio l’autrice cilena sarà in Italia. Scopri tutti gli appuntamenti.

Nona Fernández in Italia. Ecco gli appuntamenti:

  • dal 12 al 14 maggio – Perugia
    Encuentro – Festa delle letteratura in lingua spagnola
  • lunedì 15 maggio – ore 18 – Roma
    IILA Istituto Italo-Latino Americano [Via Giovanni Paisiello, 24] Insieme all’autrice intervengono gli editori Paolo Primavera (Edicola) e Annalisa Proietti (Gran Vìa)
  • lunedì 15 maggio – ore 20 – Roma
    Libreria Giufà [Via degli Aurunci, 38] Insieme all’autrice intervengono Silvia Bellucci e Martina Mantovan
 A Torino, nell’ambito del calendario del SaloneOFF, si terrà un incontro a lei dedicato presso la libreria I sette pazzi (venerdì 19 maggio, ore 18.30), a cura di Andrea Sirna e Giorgia Esposito.
Written by Edicola