piccolicittadini-20130531-152127

“È una storia vera? Perché hai sentito il bisogno di raccontarla? Tu o la tua famiglia l’avete vissuta in prima persona?”

Queste sono solo alcune delle domande che gli studenti delle Scuole Medie di Portomaggiore (Ferrara) rivolgeranno, direttamente in lingua spagnola, alla scrittrice cilena Nona Fernández durante la videoconferenza tra Italia e Cile che si terrà Martedì 31 Maggio alle ore 18.

Il momento di dialogo e confronto, che rappresenta il punto conclusivo del progetto “Elogio alla parola”, verterà attorno al libro Space Invaders scritto da Nona Fernández, pubblicato in Italia da Edicola Ediciones e letto durante l’anno scolastico dagli studenti che, con l’aiuto degli insegnanti, si sono interrogati sulla trama del libro e sulla vicenda storica che vi è narrata: la dittatura instaurata in Cile dal generale Pinochet, raccontata attraverso la voce e gli occhi di un gruppo di ragazzini.

L’iniziativa, che segue a distanza di poco più di un mese i laboratori di arte e cultura rivolti ai ragazzi e organizzati da Edicola insieme a Francisca Yañez, ha ottenuto il patrocinio della Regione Emilia Romagna e del Comune di Portomaggiore. I suoi obiettivi sono la promozione della lettura, l’utilizzo “in pratica” della lingua straniera studiata in classe, e soprattutto quello di aiutare ragazzi e ragazze ad allargare gli orizzonti per diventare, ogni giorno di più, cittadini del mondo.

Written by Edicola